Categorie
Salute

Succhi senza conservanti: quali sono e dove si comprano online

Ci sono diversi modi per imbottigliare i succhi senza usare conservanti. Alcune persone credono che i conservanti siano dannosi, o che i processi di trattamento utilizzati per creare un succo con una lunga conservazione siano dannosi per il succo. È certamente vero che una vasta pastorizzati alcuni nutrienti dei succhi (ad esempio le vitamine) possono degradare per via del calore; tuttavia i succhi prodotti senza conservanti sono perfettamente sicuri da consumare, purché siano rispettate le disposizioni relative alle date di scadenza, e dispongono di una durata di scadenza più a lungo termine.

I conservanti naturali dei succhi

A volte possiamo trovare nei negozi succhi imbottigliati senza usare conservanti, questo termine è in realtà un po particolare in quanto buona parte delle aziende produttrici di succhi di frutta senza conservanti afferma (ed è vero) che il succo sia stato imbottigliato senza l’uso di conservanti artificiali come i prodotti chimici ma in realtà ci sono molti conservanti naturali nel mondo, tra cui succo di mirtillo, succo di limone e molti altri.
Comunemente, un produttore di succhi include questi succhi conservanti naturali in una miscela per prolungarne la durata. Questo permette loro di dire che un succo non ha conservanti, dal momento che sono semplicemente parte della miscela di succhi.

I succhi senza conservanti Depuravita

Riguardo ai conservanti nei succhi, tieni a mente 2 cose.

Qual è la quantità dei conservanti inseriti? E quale sarebbe la vita autonoma del prodotto fresco?

Se vuoi bere succo senza conservanti scegli sempre il prodotto la cui vita personale è minore. (ovviamente se si trova in buono stato); infatti maggiore è il tempo di conservazione di un prodotto, maggiore è il contenuto di conservanti in esso contenuto.

Proprio a questo riguardo in Italia e in particolare sul web tramite il sito ufficiale di Depuravita si possono acquistare succhi spremuti a freddo, non pastorizzati (e privi di conservanti), privati di zuccheri aggiunti rispetto a quelli naturalmente contenuti nella frutta e selezionati solo da aziende contadine di piccole dimensioni che utilizzano il biologico. Abbiamo già parlato del brand di succhi Depuravita in questo post mentre potete acquistare, come già detto prima, i succhi direttamente online sul sito Depuravita.it oppure su Amazon. La spedizione dei succhi Depuravita avviene in poco tempo tramite corrieri e metodologie che preservino le proprietà nutritive dei succhi in maniera integra. Alcuni dettagli in merito aggiuntivi si possono vedere direttamente nelle Faq di Depuravita.

[amazon_link asins=’B0768D4DFJ,B076JJ7CK3′ template=’ProductCarousel’ store=’cedostar-21′ marketplace=’IT’ link_id=’29ed2508-1a85-11e8-bcd0-cfc24202e587′]

Succhi senza conservanti: è possibile farli in casa?

Le persone che desiderano i propri succhi di frutta fatti in casa possono leggere su internet informazioni sui conservanti naturali per la produzione di succo in generale. Molti succhi fatti in casa possono conservare per diverso tempo se vengono maneggiati bene e conservati in contenitori sterili.

Il consiglio ad ogni modo è di non eccedere nel tempo oltre una settimana/brevi periodi anche usando questi metodi e di controllare il succo prima di berlo in quanto le proprie competenze ed i propri controlli in merito non possono assolutamente essere paragonati a quelli di un’azienda e con la salute del nostro corpo non è il caso di “scherzare”, specialmente se abbiamo deciso di assumere succhi per integrare il consumo di frutta nella nostra dieta e quindi alla ricerca di benefici per il nostro corpo (a questo proposito è sconsigliato l’aggiunta di zucchero in più rispetto a quello naturale nei propri succhi, o almeno se non è da intendersi come conservante).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *