Disturbo Borderline di Personalità (BPD) e Disturbi Correlati all’Uso di Sostanze (SUDS)

Disturbo Borderline di Personalità (BPD) e Disturbi Correlati all’Uso di Sostanze (SUDS) ricorrono spesso nello stesso soggetto. Conseguenza di tale relazione è la difficoltà nella presa in carico di questi pazienti, spesso complicata da problemi intrinseci alla loro storia personale e da una disorganizzazione e mancanza di comunicazione tra i servizi.

La presenza di due quadri patologici porta con sé difficoltà doppie sia nella sintomatologia del paziente che nel trattamento dello stesso. Nel caso specifico di pazienti con BPD il quadro è ulteriormente aggravato da difficoltà del tutto peculiari di questo disturbo.

La rilevanza clinica e il forte interesse per la questione sono ampiamente dimostrati dalle recenti ricerche e studi che si sono interessati all’argomento sia in Italia che all’estero. D’altra parte il grande sviluppo della ricerca non si è accompagnato ad una pari implementazione nella pratica clinica. Il motivo è da ricercarsi nell’estrema attualità del tema e nella dispendiosità di interventi specifici per pazienti con BPD e SUDS.

L’Obiettivo principale degli articoli che seguono, sara’ quello di analizzare come avviene la presa in carico per pazienti con BPD e SUDS in Ser.T. e Comunità Terapeutiche della Toscana.

Ripercorreremo brevemente la nascita del termine “borderline” e fornisce una panoramica di alcuni dei principali modelli eziopatogenetici secondo diversi orientamenti teorici.

Illustreremo poi la definizione di abuso/dipendenza da sostanze e la questione della doppia diagnosi. La presenza nello stesso paziente di due o più quadri patologici porta con sé diverse problematiche a livello diagnostico, prognostico e clinico-terapeutico. Oltre a questo ricorrono anche difficoltà nella coordinazione e comunicazione tra diversi servizi, quali Ser.T., Comunità Terapeutiche e Dipartimento di Salute Mentale.

 

Disturbo Borderline di Personalità (BPD) e Disturbi Correlati all’Uso di Sostanze (SUDS)
Rate this post